• Combattere il reflusso acido con l’aceto di mele

    Combattere il reflusso acido con l’aceto di mele Diversi rimedi vengono comunemente indicati per dare sollievo in caso di acidità gastrica e si suggerisce in particolare di combattere il reflusso acido con l’aceto di mele, avendo inoltre cura a seguire una dieta basata sull’assunzione di alimenti sani. Il reflusso acido è dovuto all’azione irritante degli acidi digestivi che […]
    Continua..
  • Antiacidi gastrici efficacia

    Antiacidi gastrici efficacia La secrezione gastrica può essere controllata mediante l’assunzione di antiacidi gastrici che vengono prescritti dal medico ai soggetti che risentono dei disturbi tipici dell’acidità gastrica, per questo motivo sono utilizzati nella terapia del reflusso gastroesofageo e per migliorare gli episodi legati alla cattiva digestione, inoltre questa tipologia di farmaci vengono prescritti per favorire un’attività antiulcera, tenendo conto del […]
    Continua..
  • Ernia iatale artemisia

    Ernia iatale artemisia Per favorire la secrezione dei succhi gastrici e rendere la digestione meno laboriosa in caso di ernia iatale si consiglia come rimedio naturale l’artemisia, che possiede diverse proprietà benefiche per la salute in generale. I principi attivi della pianta si concentrano soprattutto nelle sommità fiorite dell’artemisia dove sono presenti diversi oli essenziali quali linaiolo, cineolo, beta […]
    Continua..
  • Gastrite acqua di cocco

    Gastrite acqua di cocco Come rimedio naturale utile per normalizzare la funzionalità dello stomaco e ridurre la sensazione di dolore e di bruciore associata alla gastrite viene consigliata l’acqua di cocco, che aiuta anche ad evitare l’acidità di stomaco. Questa bevanda naturale è ricca di sostanze nutritive presentando un contenuto molto basso di zuccheri, grassi e calorie; […]
    Continua..
  • Malattia di Menetrier come si evidenzia

    Malattia di Menetrier come si evidenzia Nella classificazione delle forme di gastrite ipertrofica rientra la cosiddetta malattia di Menetrier, una forma rara di gastropatia ipertrofica con ipoproteinemia di natura acquisita e precancerosa, che si verifica con un aumento di volume delle pliche gastriche a livello del fondo dello stomaco oppure in tutto lo stomaco. Il […]
    Continua..
  • Diagnosi dell’aneurisma aortico addominale

    Diagnosi dell’aneurisma aortico addominale La diagnosi dell’aneurisma aortico addominale viene formulata nel soggetto che presenta una significativa dilatazione di una porzione del tratto addominale dell’aorta che costituisce il principale vaso sanguigno del corpo defluendo dal cuore attraverso il torace fino a raggiungere l’addome, dove si divide per trasportare sangue agli arti inferiori. Talvolta nell’area del […]
    Continua..
  • Ernia di Schmorl di cosa si tratta

    Ernia di Schmorl di cosa si tratta I dischi intervertebrali ed il corpo vertebrale possono risentire del quadro clinico dell’ernia di Schmorl, con cui si definisce una condizione patologica caratterizzata dalla formazione di protuberanze della cartilagine del nucleo polposo del disco intervertebrale nell’interno della spugnosa del corpo vertebrale, nel caso in cui invece la lesione […]
    Continua..
  • Ernie addominali interne di cosa si tratta

    Ernie addominali interne di cosa si tratta Rispetto a quelle esterne le ernie addominali interne sono clinicamente più rare e si vengono ad evidenziare quando uno o più visceri si spostano dentro orifici naturali oppure anomali del peritoneo, pur restando nella cavità addominale. Si tratta di erniazioni la cui porta erniaria si distende all’interno della cavità […]
    Continua..
  • Dispepsia come si manifesta la sindrome

    Dispepsia come si manifesta la sindrome La sindrome caratterizzata da sintomi periodici con localizzazione nella parte superiore dell’addome in associazione a disturbi del tubo digerente viene definita dispesia a patto che la sintomatologia sia rispondente con la relativa definizione. Di fatto questa condizione patologica viene identificata in base ai sintomi caratteristici ma non specifici rappresentati da: […]
    Continua..
  • Occlusione intestinale fattori eziologici

    Occlusione intestinale fattori eziologici Il flusso del contenuto intestinale può venir alterato da una condizione patologica come l’occlusione intestinale che può essere paretica, dovuta all’arresto della peristalsi per paralisi o malfunzionamento della muscolatura intestinale, oppure può essere meccanica, in presenza di un ostacolo fisico all’interno del condotto dell’intestino oppure ad un’eventuale compressione esterna. A sua volta l’ostruzione meccanica […]
    Continua..