Chirurgia laparoscopica per risolvere l’ernia iatale

1 Reply

Approfondimenti

Chirurgia laparoscopica ed ernia iatale

Chirurgia-laparoscopica-per-risolvere-l’ernia-iatale

Ormai già dalla fine degli anni Ottanta, ha preso piede la chirurgia laparoscopica, tecnica operatoria che ha rivoluzionato il concetto di chirurgia tradizionale. La chirurgia laparoscopica prevede l’utilizzo di una piccola videocamera, assieme a strumenti specifici, ad uso endoscopico. Tale innovazione ha permesso di eseguire chirurgie addominali anche complesse senza dover ricorrere ad incisioni molto estese ed invasive. La chirurgia laparoscopica è molto utilizzata nel trattare ad esempio casi di ernia iatale, patologia in cui piccole porzioni di stomaco tendono a fuoriuscire dalla loro sede, risalendo addirittura fino all’esofago; tramite la chirurgia laparoscopica tale fuoriuscita viene bloccata ed impedita.

Vantaggi della chirurgia laparoscopica

Un altro aspetto importante della chirurgia laparoscopica, sta nel decorso postoperatorio molto più facile sia nei tempi che nel grado di recupero. Questo è dovuta alla minima invasività che caratterizza la chirurgia laparoscopica: infatti gli strumenti vengono posizionati all’interno della cavità addominale attraverso minuscole incisioni cutanee, previa l’ottenimento dello spazio di azione mediante l’introduzione di anidride carbonica a pressioni prestabilite. Il chirurgo dunque segue il suo intervento direttamente su monitor ad alta tecnologia. Grazie alle sue peculiarità, la chirurgia laparoscopica garantisce un ridotto sanguinamento tipico delle operazioni chirurgiche, una mobilizzazione precoce, una rapida ripresa delle funzioni intestinali con possibilità repentina di alimentazione orale, un ridotto dolore postoperatorio nonchè degli indubbi vantaggi estetici. Come sopra citato, la chirurgia laparoscopica è decisamente consigliata per la cura dell’ernia iatale: con meno di cinque forellini minuscoli l’intervento viene realizzato in tutta sicurezza. Esso prevede la riduzione in addome dello stomaco e degli altri visceri erniari , con rimozione del sacco che avvolge l’ernia. Viene poi chiuso il foro dell’ernia, suturato con dei fili o con l’applicazione di una rete in materiale biocompatibile. La chirurgia laparoscopica
per l’ernia iatale è molto efficace ed offre risultati immediati, apprezzabili già ventiquattr’ore dopo l’operazione.

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

1 comment

  1. cecilia cottura

    Vorrei gentilmente sapere i pro e i contro di un intervento chirurgico per ernia iatale da scivolamento,visto che la maggior parte mi dicono di non farlo.Attendo una sua gentile risposta …grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *