Ernia iatale dolore epigastrico ed esami diagnostici

Comment

Ernia iatale sintomi

Ernia iatale dolore epigastrico

La sintomatologia dell’ernia iatale si rivela con l’insorgenza del dolore epigastrico, a questo disturbo si associano bruciore di stomaco, eruttazioni, rigurgiti acidi e difficoltà nel corso della digestione. L’insorgenza dei sintomi in genere avviene dopo un pasto troppo abbondante oppure eccessivamente elaborato che rappresenta la causa principale dell’innesco del dolore epigastrico che viene avvertito come una sensazione di peso che si localizza di solito alla bocca dello stomaco, talvolta il paziente lamenta una sensazione di dolore di tipo fitta che ha luogo nella sede epigastrica che poi si estende  al collo e nella zona della schiena tra le scapole. La descrizione di tale manifestazione dolorosa ricorda la percezione di un dolore cardiaco simile ad una crisi anginosa che si fa più intenso nel periodo postprandiale. A questo quadro clinico  si accompagnano delle complicanze, in questo caso la sintomatologia tipica dell’ernia iatale può provocare dei disturbi più severi dovuti ai danni  provocati dal contenuto acido dello stomaco sulla mucosa esofagea; il soggetto può presentare altri problemi che si traducono con la comparsa di lesioni della mucosa gastrica erniata; si possono inoltre riscontare delle ulcere sulla mucosa gastrica ed episodi di sanguinamento interno. Maggiori informazioni su Ernia iatale complicata o mista quadro clinico.

Gli esami diagnostici

ernia iatale dolore epigastrico

Partendo dall’anamnesi e dalla sintomatologia del paziente è possibile formulare la giusta diagnosi del problema gastrico, anche se la principale conferma si ottiene attraverso l’esecuzione di specifici esami diagnostici quali: una radiografia con sede nelle prime vie digestive. Attraverso l’esecuzione di un esame di Rx digerente a doppio contrasto è possibile riscontare non solo la formazione dell’ernia iatale ma anche la presenza del reflusso gastro esofageo. Un altro esame diagnostico utile per confermare il disturbo è l’esofago gastro duodenoscopia, si tratta di una metodica diagnostica che consente di individuare eventuali degenerazioni degli strati cellulari, ulcere, sanguinamenti, possibili patologie dello stomaco o del duodeno associate all’ernia iatale. Per approfondimenti si rimanda alla lettura dell’articolo Ernia iatale cura e cause: come intervenire.

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *