Succhi alla banana per guarire dall’ernia iatale

Comment

Approfondimenti Ernia iatale dieta

Succhi alla banana buoni e utili contro l’ernia iatale

Succhi-alla-banana-per-guarire-dall’ernia-iatale

Anche determinati succhi da bere possono sconfiggere l’ernia
iatale. Quando lo iato, foro di comunicazione tra esofago e
stomaco, è normalmente stretto, dunque delle giuste
dimensioni fisiologiche, permette allo stomaco stesso di non
scivolare all’interno della cavità toracica. Quando però lo
iato prolassa aumentando la sua larghezza, parte dello
stomaco può risalire verso il petto, andando a generare il
fenomeno dell’ernia iatale. In questo discorso, che fa da
preludio alla descrizione di succhi da bere utili per tale
patologia, è fondamentale anche il ruolo dello sfintere
cardiaco, l’area del muscolo che comprime la parete esofagea
inferiore irritandola tramite le risalite dei succhi gastrici
dello stomaco. Una soluzione a tutto questo ed in particolare
all’acidità da ernia iatale si riscontra nei semplici succhi di
banana, frutto tropicale dolce e gustoso, prediletto spesso dai
più piccoli proprio per la sua inconfondibile dolcezza e
morbidezza, ma anche molto attraente per loro grazie al suo
colore giallo sgargiante.

Peculiarità dei succhi di banana

I succhi alla banana non solo annullano il reflusso acido
causa di una fastidiosa sensazione di bruciore alla gola, ma
sono in grado anche di riportare al proprio posto quella parte
di stomaco risalita verso il torace. Il bruciore di stomaco però
può anche essere prevenuto assumendo succhi di banana,
grazie alla loro ricchezza in minerali (soprattutto potassio),
che potenziano le contrazioni dello sfintere cardiaco
assistendolo nella sua attività. Un dettaglio importante nella
preparazione dei succhi alla banana è quello di dover
necessariamente usare un succo di frutta più diluito per
allungarlo, altrimenti verrebbe troppo denso e cremoso. Ecco
qualche esempio per creare ottimi succhi alla banana: una
banana matura unita a pera, papaia, mango e succo di guava.
I risultati saranno magnifici: succhi dolci e sfiziosi, facili da
digerire e capaci di guarire anche le infiammazioni
intestinali più gravi.

I contenuti presenti su questo articolo hanno carattere informativo e non si sostituiscono in nessun modo a valutazioni di medici, dietisti o nutrizionisti specializzati o a terapie in atto. Ricordate sempre prima di assumere medicinali o prodotti di consultare un medico e di leggere sempre il foglio illustrativo. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni inserite in questo articolo devono considerarsi di tipo culturale ed informativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *